Per un'alternativa allo sviluppo
Mappa del sito | Partecipa al forum | Scrivici
Appunti
- Documenti
- Altre iniziative
- Comunicati stampa
- Link
Migrazioni
- Guida on line
- Consultorio multietnico
- Scuola per stranieri
- Link
Attività per la salute mentale
- Cineforum
- Attività con le scuole
- Comunicati stampa
Commercio equo e solidale
- Diventare soci
- Iniziative
- Link
Convegni
- Cronologia
- Comunicati stampa
Documentazione
- Riviste e dossier
- Articoli
- Libri
- Dossier
- Mostre
- Audiocassette
- Videocassette
Scuole
- Progetti proposti
- Materiale didattico
- Mostre
- Cronologia dei progetti
- Indirizzi scuole
Attività culturali
- Programma
- Cronologia film
- Mostre
- Schede dei film
- Comunicati stampa
- Musica
- Teatro
Artisti ospitati

Associazione politico culturale
Oltre l’Occidente
Per una alternativa allo sviluppo
P.zza A. Paleario 7
03100, Frosinone
ccp 10687036

Gennaio/marzo '97 "STORIA DELLA MUSICA AFROAMERICANA" Ciclo di conferenze che percorre le tappe essenziali della musica afroamericana a cura di Vincenzo Martorella  (Critico musicale e Docente di Storia del Jazz presso l'Accademia della Critica di Roma). Sono stati proiettati anche 6 film inerenti il tema.

 

·      venerdì 10 gennaio 1997, - "I concetti del jazz"

·      venerdì 17 gennaio, - "Origini africane, europee, americane del jazz" - "La vocalità"

·      film sabato 18 gennaio Mississipi  blues di B.Tavernier

·      venerdì 24 gennaio - "Il ragtime. La musica colta afroamericana: Gottschalk e la corrente del golfo"

·      film sabato 25 gennaio, Bix di P.Avati

·      venerdì 31 gennaio , - "La nascita del jazz"

·      venerdì 7 febbraio, "Chicago -New York"

·      film sabato 8 febbraio,  Bird di C.Eastwood

·      venerdì 14 febbraio, -  "Il caso Jelly Roll" - "Musica per pianoforti"

·      film sabato 15 febbraio , Let's get lost di B.Weber

·      venerdì 21 febbraio - "Big Bands" - "Intanto, a Kansas City"

·      venerdì 28 febbraio, - "Il jazz bianco"

·      venerdì 14 marzo,  - "Hawkins, Young, Webster: il sax tenore" - "Un genio in solitudine: Art Tatum"

·      venerdì 21 marzo,  - "Ellington e gli anni Quaranta: la stagione dei capolavori"

·      film sabato 15 marzo,  'Round midnight di B.Tavernier

·      venerdì 28 marzo,  - "Il canto jazz" - "From Swing to Bop"

·      film sabato 22 marzo, Mo' better blues di S.Lee

 

._________________________

Secondo ciclo di conferenze (proposto ma non ancora realizzato)

STORIE DELLA MUSICA AFROAMERICANA di Vincenzo Martorella

 

1.  Il bebop: grammatica e sintassi di una rivoluzione

            1.1  Parker e il mito afroamericano del volo

            1.2  Le tre facce di un genio: Dizzy Gillespie

            1.3  Stilisti e "imitatori": i minori del bebop

 

2.  Il Bebop: pianisti a confronto

            2.1  Bud Powell e la sintesi necessaria

            2.2  Il pianeta Monk

 

3.  1949: Tristano e "The Birth of the Cool"

            3.1  Il jazz si raffredda

            3.2  Un maestro e i suoi allievi: le "strane idee" di Lennie Tristano

            3.3  Gil, Miles e la nuvola di suono. La ricerca timbrica

            3.4  Il cool jazz: dalla sperimentazione alla West Coast

 

4.  Hard bop: idee, stili e correnti

            4.1  Art Blakey e Horace Silver: il sudore della musica

            4.2  Clifford Brown, ovvero del talento assoluto

            4.3  Il Soul Jazz

 

5.  Miles Davis e gli anni '50

            5.1  Percorsi stilistici di un bopper scettico

            5.2  L'arte dello standard

 

6.  John Coltrane: sperimentazione e spiritualità

            6.1  La ricerca della perfezione

            6.2  La scoperta della modalità

            6.3  Passi da gigante

            6.4  La rivelazione dell'amore supremo

 

7.1  L'essenza del jazz: Sonny Rollins

            7.1.1  Il selvaggio diventa cow-boy

            7.1.2  Il sax solitario

7.2  Dall'hard bop all' espressionismo: Charles Mingus

 

8.1  La prima svolta: Miles e il jazz modale

            8.1.1  Tutti i colori del blu

8.2  La seconda svolta: Free jazz

            8.2.1  L'armolodia di Ornette Coleman

            8.2.2  L'ultimo Coltrane

            8.2.3  Eric Dolphy

            8.2.4 Ayler, Taylor, AEoC: i problemi dell'avanguardia

 

9.  La terza svolta: Miles e il jazz elettrico

            9.1  Le radici di una svolta: percezioni extrasensoriali

            9.2  Il jazz-rock

            9.3  La fusion

            9.4  Gli anni '80 tra ricerca e disimpegno

 

10.  Modern Times: il jazz di fine secolo

            10.1  Grandi pianisti bianchi. Il caso Jarrett

            10.2  La rinascita della big band: Gil Evans, Carla Bley

            10.3  Il jazz nel Vecchio Continente

            10.4  La situazione italiana

            10.5  Le nuove tendenze    

 

 

 

BIBLIOGRAFIA CONSIGLIATA

Arrigo Polillo, Jazz, Oscar Mondadori, nuova edizione 1997.

Joachim Berendt, Il libro del jazz, Vallecchi

P. Carles - C. Comolli, Free jazz black power, Einaudi

Luigi Onori, Jazz e Africa, De Rubeis

Charles Mingus, Peggio di un bastardo, Marcos y Marcos

F. Bergerot - A. Merlin, Il jazz oltre il bebop, Universale Electa/Gallimard

Maurizio Giammarco, Sonny Rollins, Stampa Alternativa

Marcello Piras, John Coltrane, Stampa Alternativa

Gianfranco Salvatore, Charlie Parker, Stampa Alternativa

Gianfranco Salvatore, Miles Davis, Stampa Alternativa

Vincenzo Martorella, Storia della Fusion, Castelvecchi

Vincenzo Martorella, Nuovo Jazz ItalianoNUOVO JAZZ ITALIANO, Ismez (in corso di pubblicazione)

Geoff Dyer, Natura morta con custodia di sax, Instar

 

Importante, poi, sarebbe dotarsi di un buon manuale di storia della musica (in particolare del Novecento) e un libro di storia degli Stati Uniti, come ad esempio:

Andrea Lanza, Il Novecento, tomo 3, EdT

Tindall-Shi, La grande storia dell'America, Oscar Mondadori, 2 voll.

 

Associazione politico-culturale 
"Oltre l'Occidente"
Per una alternativa allo sviluppo